domenica 20 settembre 2009

RENDE: IL CONSERVATORIO DI COSENZA AL SETTEMBRE RENDESE

.
Ministero dell’Università e della Ricerca
CONSERVATORIO DI MUSICA
“Stanislao Giacomantonio”
Portapiana - Convento di S. Maria della Grazie
COSENZA

www.conservatoriodicosenza.it
.
IL CONSERVATORIO DI COSENZA
AL SETTEMBRE RENDESE
RENDE (CS)

19 e 22 settembre 2009
.
19 settembre ore 20
Museo Civico
DOPPIO RITRATTO: Georg Friedrich Handel e Georg Philipp Telemann
Ensemble Barocco del Conservatorio di Cosenza
.
19 settembre ore 21,30
Piazza degli Eroi
FABER MUSICAE - omaggio a Fabrizio De Andrè
.
22 settembre ore 23
Piazza Garibaldi
PERCUSSEO Ensemble di percussioni del Conservatorio di Cosenza
.
INGRESSO LIBERO
.
Il Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza è fra i protagonisti dell’edizione 2009 del Settembre Rendese. L’istituto di istruzione musicale è presente nel cartellone con tre concerti molto diversi fra loro, espressioni della varietà di generi e stili che il Conservatorio coltiva costantemente con ragguardevoli risultati.
“Doppio ritratto” è il titolo del concerto dedicato a due fra i maggiori rappresentanti del barocco musicale, Georg Friedrich Haendel (1685-1759)- di cui nel 2009 si celebra il 250°anniversario della morte- e Georg Philipp Telemann (1681-1767). I due vengono accostati non a caso. Oltre ad essere, insieme con Johann Sebastian Bach, i dominatori della scena musicale tedesca del primo Settecento, furono uniti anche da una profonda amicizia iniziata in età giovanile.
Il programma include quattro trii per due flauti dolci e basso continuo, opere probabilmente d'occasione nel mare magnum di una sterminata produzione che vide entrambi gli autori eccellere nell'opera e nella musica sacra, nonché nei generi del concerto, della sonata e della cantata.
L’Ensemble barocco del Conservatorio di Cosenza è un’emanazione del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio. I componenti suonano strumenti costruiti su modelli dell’epoca: Annalisa De Simone e Gianmarco Garasto flauti dolci, Fausto Castiglione viola da gamba, Giovanni Marsico e Piergiorgio Garasto clavicembalo. L’appuntamento è per il 19 settembre alle ore 20 presso il Museo Civico, nel centro storico di Rende.
.
Sempre giorno 19 ma alle ore 21,30, il Conservatorio cosentino proporrà un omaggio a Fabrizio De Andrè, di cui ricorre il decennale della morte. Faber Musicae è un progetto musicale di Nicola Pisani che ha debuttato, riscuotendo consensi particolarmente favorevoli da parte del pubblico e della critica, al teatro Rendano di Cosenza, nell’ambito delle manifestazioni che la Provincia ha dedicato al cantautore genovese. È il caso di dire che Faber Musicae ritorna “a grande richiesta”.
Alessandro Castriota Skanderbeg (voce), Piero Gallina (violino), Nicola Pisani (sassofoni), Massimo Garritano (chitarra), Francesco Pallone (chitarre, percussioni), Carlo Cimino (contrabbasso), musicisti provenienti dagli ambiti della classica, del jazz, della world music, hanno svolto un lavoro collettivo di arrangiamento di alcune tra le più famose canzoni di De Andrè. L'adozione di varie tecniche di orchestrazione e il gusto per lo stravolgimento ritmico caratterizzano l’elaborazione svolta dal gruppo, sempre mantenendo integralmente i testi, i quali vengono esaltati in un tessuto musicale che mescola sapientemente fascinazioni rock e pop a suggestioni classiche senza tralasciare l’improvvisazione.
.
Il 22 settembre alle ore 23 in Piazza Garibaldi si esibirà il “Percusseo Ensemble”, gruppo di percussionisti del Conservatorio di Cosenza, diplomati o diplomandi di formazione classica, tutti giovani dai 18 ai 28 anni. Il “Percusseo Ensemble”, costituito da Sandro De Luca e Giuseppe Pastore (marimba), Vincenzo Brogno, Sara De Cicco e Francesco Montebello (percussioni etniche), Francesco Muraca (vibrafono), Simone Ritacca (batteria), dal 2003, anno di formazione, ha svolto attività concertistica che l’ha portato a partecipare, tra l’altro, al festival di musica contemporanea “Urti Canti“ di Bari.
Sarà eseguito un programma che spazia dall’epoca barocca (una Marcia militare svizzera) al jazz, fino al minimalismo di Steve Reich (Clapping music, composta nel1972).
L’ingresso ai concerti è libero.
.
Nicola Pisani
.
Pia Tucci - ufficio stampa Conservatorio di Cosenza
tel. 3385048865

Email: ufficiostampa@conservatoriodicosenza.it
Alessia Frappi - Andrea Infusino - Melania Nuara - Saverio Pugliese - Fabio Sposato, studenti collaboratori dell’ufficio stampa.

2 commenti:

sirio ha detto...

Credo che la miglior propaganda ad eventi come quelli segnalati sia proprio la possibilità di accedervi gratuitamente.
Trovo molto istruttivo il parallelo tra Handel e Telemann, due grandissimi del barocco classico.
Sicuramente da apprezzare l'omagio al grande De Andrè, che continua ad essere tra i miei cantautori preferiti!
Grazie Domenico, buon inizio settimana.

Argos ha detto...

Domenico

Como sempre, um óptimo post de divulgação.

Um abraço e uma óptima semana.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...