mercoledì 18 marzo 2009

Appello al Governo nazionale per lo scrittore calabrese Saverio Strati

Il prestigioso intellettuale versa in gravi condizioni economiche.
Il Quotidiano della Calabria ha invocato per lui i benefici della Legge Bacchelli.
L'appello è stato rilanciato, fra gli altri, da Francesco De Nisi, presidente della Provincia di Vibo Valentia.
.
(ASCA) - Vibo Valentia, 17 mar - Sul caso dello scrittore Saverio Strati, che versa in condizioni di grave precarietà economica, il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Francesco De Nisi, rivolge un pressante appello al governo nazionale affinchè al noto intellettuale calabrese vengano subito applicati i benefici previsti dalla legge Bacchelli.
''La mortificante vicenda che vede protagonista, suo malgrado, lo scrittore Saverio Strati - dice De Nisi - non può lasciare indifferenti quanti hanno realmente a cuore la cultura calabrese. Esponente di spicco del nostro panorama intellettuale, dopo una vita dedicata alla letteratura, a scrivere libri tradotti in varie parti del mondo, a raccontare storie dalle quali si respira un alto afflato meridionale e meridionalista, Strati si trova ora a fare i conti, senza altre armi che la sua dignità umana e la sua statura intellettuale, con una situazione di povertà concreta, pesante e per quanto ci riguarda inaccettabile''.
''Non si puo' fare finta di niente - continua De Nisi - di fronte ai disagi che egli stesso ha pubblicamente evidenziato con un'umiltà ed una serenità che gli fanno onore. E plaudiamo in maniera convinta all'iniziativa del Quotidiano della Calabria che, per primo, si è fatto carico del problema, invocando a favore del nostro conterraneo i benefici economici previsti dalla Legge Bacchelli in favore di eminenti uomini di cultura italiani che versino in gravi condizioni economiche''.
''A nostro avviso, l'applicazione a Saverio Strati dei benefici della Bacchelli - sostiene De Nisi - è un atto dovuto, un riconoscimento doveroso a chi, sul versante della cultura, ha operato per il riscatto sociale e civile della nostra terra''.
.
Saverio Strati
.
Non sarà un Paese civile il nostro
finchè scrittori, poeti, artisti e intellettuali
soffriranno la triste condizione di Saverio Strati.
Un paese che non ha a cuore la propria cultura
e la sorte di coloro che ne sono i principali artefici
fa scempio della propria anima,
la sola ricchezza
capace di innalzarlo sopra la barbarie.
La solidarietà verso lo scrittore calabrese
è un doveroso atto di civiltà verso l'uomo,
un gesto d'amore verso il nostro Paese.
.
(Utopie calabresi)

3 commenti:

Tétis ha detto...

Domenico,

Fiquei deveras impressionada com estes graves problemas por que está a passar Saverio Strati.
Não conheço este escritor, mas trata-se de um ser humano e um homem que certamente já deu muito de si ao seu país e à humanidade em geral.
Infelizmente "estes casos" são, desde tempos passados, habituais e comuns em todo o lado. Custa a admitir, mas são universais.

Destaco estas suas palavras que partilho e aplaudo e que me impressionaram: "Un paese che non ha a cuore la propria cultura
e la sorte di coloro che ne sono i principali artefici
fa scempio della propria anima,
la sola ricchezza capace di innalzarlo sopra la barbarie."


Parabéns por este post que bem revela um "cuore" cheio de nobreza e carinho.

Um abraço.

Dina Cruz ha detto...

Grata por seguir o meu blog.
Abraço

Te-Pito-O-Te-Henua ha detto...

Linda campanha, espero que a ajuda seja efetiva e que Saverio Strati receba muito apoio.
Um abraço.
Sill

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...