sabato 30 maggio 2009

L'Einaudi rifiuta l'ultimo libro del Nobel José Saramago per le accuse a Berlusconi. Lo pubblicherà Bollati Boringhieri

Il Nobel che non accetta censure
di Claudia Cucchiarato
........
José Saramago non accetta censure. È per questo che ha rifiutato la richiesta di Einaudi di modificare, con un’operazioni di editing, alcuni passi del suo ultimo libro, «O caderno», uscito in aprile in Portogallo e ieri in Spagna. Nella copertina delle due edizioni l’autore appare assorto nella scrittura di un diario, carta e penna in mano. È così che scrive l’ottantasettenne Premio Nobel. Eppure, i testi che compongono questo libro sono tutti disponibili on-line. Dal 17 settembre scorso, infatti, Saramago ha un blog: http://caderno.josesaramago.org/. Una raccolta di brani mordaci, intimi e polemici. Riflessioni in cui lo scrittore si permette di dire la sua sulle vicende di attualità politica, economica, culturale o sociale che più lo colpiscono. Ce n’è per tutti: da Bush a Blair, da Aznar al Papa e Fidel Castro, passando per Guantanamo, le colonie israeliane, Davos e Wall Street.
.
APPUNTI SULL’ITALIA
Ma ce n’è soprattutto per l’Italia: «terra della mafia e della camorra (…) governata da un delinquente». Ci va giù pesante il portoghese nelle considerazioni sul nostro presidente del Consiglio. Tanto che Einaudi, casa editrice del gruppo Mondadori, e quindi «proprietà di Berlusconi» (come ha fatto notare l’autore in uno dei suoi primi post), ha rinunciato ai diritti per la traduzione del tomo perché «pur ritenendosi libera nella critica, rifiuta di far sua un’accusa che qualsiasi giudizio condannerebbe», spiegava in un comunicato stampa diffuso ieri. Un articolo dell’«Espresso», in edicola da oggi, rivela che la casa torinese non se la sarebbe sentita di mantenere i «giudizi a dir poco trancianti su Silvio Berlusconi» che il Nobel pubblica ormai da nove mesi su internet. La palla rovente è passata quindi a un altro editore, Bollati Boringhieri, che pubblicherà il «Quaderno» prima di Natale...
Leggi tutto l'articolo su l'Unità
.

3 commenti:

Rosani Nauar ha detto...

Olá! Amigo Domenico

Estou de volta em Alma Perfumada, depois de tempo de reflexão...percebi que o blog, também uma terapia para nossas dores do coração

Ana Tapadas ha detto...

Domenico:
Saramago é assim: provoca dissonâncias! Mas a sua escrita sarcástica e perene de ironia é muito boa. Só quando não se lê se fazem críticas mais ferozes.
A pessoa/autor já podemos discutir...
Sempre excelente, o teu blogue!
bj

Domenico Condito ha detto...

Olá Ana

Adoro os livros do nobel português da literatura, José Saramago, mas hoje, infelizmente a Itália è um país menos livre do que ontem…

Um abraço amigo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...