martedì 2 giugno 2009

L’Umanesimo di Pier Paolo Vergerio

Dal taccuino di “Utopie calabresi”…

L’umanista PIER PAOLO VERGERIO (1370-1444), nel suo trattato pedagogico De ingenuis moribus et liberalibus studiis adolescentiae (Sui liberi costumi e gli studi liberali dell’adolescenza) individua l’espressione più alta della vita umana nel

«legere semper, aut scribere, et novos quidem existentes res antiquas cognoscere,
praesentes vero cum posteris loqui, atque ita omne tempus,
quod et preateritum est et futurum, nostrum facere»,

“leggere sempre, o scrivere, e conoscere, noi uomini moderni, gli antichi fatti,
parlare con i posteri come fossimo presenti,
e così far nostra ogni epoca, passata e futura”.

...pensieri in “movimento”.

L'Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci
Venezia, Gallerie dell'Accademia

3 commenti:

stella ha detto...

Ottimo pensiero da mettere in pratica!

Andradarte ha detto...

Tenho visitado este cantinho,
tendo no entanto dificuldade
para comentar, pois não entendo
pouco mais ou menos o italiano,
como o Domenico fala
o português.
Sempre presente
um abraço

Ana Tapadas ha detto...

Belo post!
Espero olhar de frente este homem de da Vinci, lá para o mês de Agosto...
bj

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...