domenica 4 luglio 2010

Conservatorio di Cosenza - Concerto per arpa di Davide Burani

.
Ministero dell’Università e della Ricerca
CONSERVATORIO DI MUSICA
Stanislao Giacomantonio
Portapiana - Convento di S. Maria della Grazie
COSENZA
Arpamagica
Concerto per arpa di Davide Burani
.
con presentazione del cd
Prière- Meditazioni musicali
.
Cosenza, Chiostro del Conservatorio
Lunedì 5 luglio 2010 ore 19,30
Ingresso libero
.

Prosegue l’intensa attività concertistica del Conservatorio di musica di Cosenza, attività che in questa stagione si svolge all’aperto, nel suggestivo chiostro dell’ex convento di Santa Maria delle Grazie, sede dell’Istituto, nell’antico quartiere di Portapiana.
Lunedì 5 luglio alle ore 19. 30 terrà un concerto per arpa il Maestro Davide Burani, un apprezzato concertista nato a Modena, dove cominciò gli studi e ora è docente presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra.
Burani eseguirà un programma variegato che comprende rielaborazioni di brani operistici di Bellini e Puccini, nonché composizioni incluse nel suo ultimo lavoro discografico, Prière- Meditazioni musicali per arpa, pubblicato dalle Edizioni Paoline di Roma.
Come di consueto per le manifestazioni organizzate dal “Giacomantonio”, l’ingresso è libero.

.
DAVIDE BURANI
è nato a Modena, ove ha iniziato lo studio del pianoforte per poi diplomarsi brillantemente presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova.
Successivamente, ha intrapreso lo studio dell’arpa sotto la guida di Francesca Frigotto, presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, diplomandosi con il massimo dei voti e conseguendo, sempre presso lo stesso Istituto, il diploma Accademico di secondo livello, con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Emanuela Degli Esposti.
Ha compiuto studi di perfezionamento in arpa con Ieuan Jones presso il Royal College di Londra, con Fabrice Pierre e con l’insegnante americana Judith Liber, con il quale continua a studiare.
Ha partecipato a numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali, superando le selezioni finali per la categoria “Arpa” al Concorso Internazionale “Tournoi International de Musique” – XI edizione e aggiudicandosi una menzione d’onore; è risultato vincitore, nella categoria “Arpa”, al Concorso Internazionale di Fivizzano “Music World” ed. 2004.
La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi con successo in Italia ed all’Estero, collaborando con artisti di chiara fama tra i quali i direttori d’orchestra Alain Lombard, Julian Kovatchev, Mikhail Pletnev, Zoltan Pezko e le attrici Paola Gassman, Lella Costa e Monica Guerritore.
Collabora con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, con I Filarmonici di Verona (già “Virtuosi Italiani”), con l’Orchestra Bruno Maderna di Forlì e Cesena e con l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna “Arturo Toscanini” e, in qualità di ospite solista, con i gruppi di camera Gli Archi Italiani, AdM Ensemble di Modena e Icarus Ensemble. Con quest’ultimo ha eseguito per il Festival MI-TO Milano Torino Musica edizione 2007, presso il Conservatorio di Milano, in occasione del 75° compleanno del compositore Giacomo Manzoni, il Settimino di Ravel, alla presenza, tra gli altri, di Luigi Pestalozza, Giacomo Manzoni e Maurizio Pollini.
Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive, ed è stato invitato a presentare i suoi lavori discografici presso gli studi di RADIOUNO della Radio Televisione Svizzera Italiana di Lugano nel 2003 e nel 2006.
Nel mese di ottobre 2006 e nel mese di marzo 2008 è stato invitato a partecipare, in diretta su RADIOTRE, alla trasmissione Radio tre Suite, nel corso della quale sono state trasmesse e commentate da Nicola Campogrande e Filippo Del Corno alcune sue interpretazioni per arpa.
Si esibisce frequentemente in duo con il soprano Paola Sanguinetti, con l’arpista Emanuela Degli Esposti (Duo d’Arpe DAVID) e con il flautista Giovanni Mareggini, proponendo repertori originali tra Settecento e Novecento.
In occasione della ricorrenza del 250° anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart, ha interpretato, assieme a Giovanni Mareggini il Concerto per flauto, arpa e orchestra, esibendosi in prestigiosi Teatri e sale, tra i quali spiccano la Collegiata di Sant’Agostino di Modena, il Palazzo Ducale di Venezia, il Teatro Comunale di Carpi e la Pinacoteca Nazionale di Bologna.
Per conto della Provincia di Modena e in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna, è direttore artistico delle rassegne musicali “Lungo le Antiche Sponde” e “Musica a San Michele”.
Davide Burani ha inciso i cd Arpamagica, per arpa solista, Arpadamore, con Sandra Gigli, Duo d’harpes dans le XIII siècle, in duo con Emanuela Degli Esposti e Flauto e Arpa in concerto, con il flautista Giovanni Mareggini, questi ultimi due per la casa discografica La Bottega Discantica di Milano.
Nel luglio 2010 esce il cd Prière – meditazioni musicali per arpa, edito da Edizioni Paoline di Roma, che vede la partecipazione del flautista Giovanni Mareggini e del violinista Marco Bronzi.
Attivo anche nel campo didattico ed editoriale, si dedica all’insegnamento dell’arpa in seminari specifici proposti nelle scuole di ogni ordine e grado ed ha pubblicato alcune sue trascrizioni per arpa.
Dal 2005 è’ docente di Arpa presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Modena e dal 2009 presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Achille Peri” di Reggio Emilia.
.
338.5048865

1 commento:

sirio ha detto...

L'arpa è uno strumento stupendo, educativo e direi anche curativo.
So che alcuni maestri di rei-ki ne consigliano l'ascolto per il rilassamento!
Grazie per questo post.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...